Riscattare la laurea

Riscattare la laurea

RISCATTO DEGLI ANNI DI LAUREA

Se si è in possesso di una laurea, è possibile riscattare tutti gli anni di studio (previsti dal corso) ai fini pensionistici.

Il calcolo del dovuto viene fatto in base allo stipendio percepito al momento della presentazione della domanda.

Sono riscattabili anche:

- lauree conseguite all'estero (che abbiano valore legale anche in Italia)
- lauree in teologia (o in altre discipline ecclesiastiche), conseguite presso facoltà riconosciute dalla Santa Sede
- periodi corrispondenti alla durata dei corsi di studio universitario (se non coperti da contribuzione) a seguito dei quali siano stati conseguiti:

- i diplomi universitari
- i diplomi di specializzazione
- i dottorati di ricerca (di durata non inferiore a due anni)

Se si desidera ottenere un riscatto degli anni di laurea occorre versare al proprio Ente di Previdenza (INPS, INPDAP, ecc.) una determinata somma. Tali contributi sono validi sia per il raggiungimento del diritto alla pensione, sia per incrementare l’importo della pensione stessa. Il pagamento può essere effettuato in un’unica soluzione od in forma rateale. A ogni modo, esso viene calcolato dall’Ente Previdenziale in base all’età dell’iscritto, alla sua retribuzione alla data della domanda ed, infine, in relazione all’entità degli anni da riscattare.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine