Tempo indeterminato

Tempo indeterminato

Tale forma contrattuale riguarda l’assunzione a tempo pieno e indeterminato, ed è regolamentata dai “Contratti nazionali di categoria”. In Italia sono centinaia i Contratti collettivi esistenti.

Se, da una parte, questa situazione crea notevoli vantaggi economici, dall’altra può generare confusione.

Infatti, nonostante essi stabiliscano una situazione di equilibrio all’interno di un settore economico, possono creare delle difficoltà interpretative nel momento in cui si deve scegliere il contratto stesso.

Il settore della telefonia mobile rappresenta un caso esemplare: perfino i maggiori operatori applicano contratti diversi (dal metalmeccanico, al telefonico, dal commercio ai servizi).

Prima di firmare un contratto di lavoro a tempo determinato, pertanto, è opportuno prestare la dovuta attenzione all’inquadramento offerto, valutandone i livelli retributivi e professionali.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine