Il contratto a progetto

Contratto a progetto

Questa tipologia di lavoro può essere ricondotta ad uno o più progetti specifici, oppure a programmi di lavoro o fasi di uno di essi. Ciò che la distingue è:

- l’autonomia del collaboratore;
- la coordinazione con il committente;
- l’irrilevanza del tempo impiegato al raggiungimento dell’obiettivo prefissato.


Per “progetto” si intende: attività mirata al raggiungimento di un obiettivo. Il collaboratore offre la sua prestazione partecipando in modo diretto. Devono essere specificati risultato prefissato e termine entro il quale raggiungerlo. Per “programma” si intende: attività che non deve necessariamente giungere ad un risultato finale.

La validità del contratto non è strettamente legata alla forma scritta: l’accordo verbale non è sufficiente solo per determinati elementi previsti legalmente.

In caso di malattia e infortunio è previsto un periodo d’assenza non retribuita che non superi i 30 giorni (per contratti a scadenza determinabile) o che non sia maggiore ad 1/6 della durata (nel caso di contratti con termine prestabilito). In caso di gravidanza è prevista una proroga di 180 giorni (salvo disposizioni maggiormente favorevoli, stabilite nel contratto individuale).

Per quanto concerne trattamento fiscale e previdenziale, non vi è una vera e propria normativa: si ritiene, ad ogni modo, che la qualificazione fiscale dei redditi prodotti (assimilati a quelli di lavoro dipendente) rimanga invariata. Permane anche l’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata del lavoro autonomo (secondo le modalità attuali).

Le collaborazioni coordinate e continuative, stipulate ai sensi della disciplina vigente e non riconducibili ad un progetto (o ad una fase di esso), mantengono efficacia fino al termine previsto. In ogni caso, mai oltre un anno dalla data di entrata in vigore del decreto di attuazione della legge Biagi. Nell’ambito di accordi sindacali di transizione al nuovo regime, potranno essere accordati termini differenti, anche di durata superiore all’anno.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine