Il Curriculum Europeo

Il Curriculum Europeo

Il CVE (Curriculum Vitae Europeo) è finalizzato a contribuire alla definizione di un’identità comunitaria: rappresenta lo standard di presentazione del Curriculum Vitae in tutti i Paesi dell’UE.

E’ uno strumento facoltativo al servizio di ogni cittadino che desideri studiare o lavorare in uno Stato membro, aiutando gli istituti di formazione, oltre che i datori di lavoro, a valutare meglio le conoscenze acquisite dai candidati.

E’ stato promosso dalla commissaria europea Viviane Reding, con una Raccomandazione pubblicata nella G.U.C.E (Gazzetta ufficiale delle comunità europea) del 22 marzo 2002.

Il Curriculum Europeo è stato sviluppato sul modello anglosassone, il quale consente (ai selezionatori di qualsiasi Paese) di riconoscere le competenze dei candidati, con un sistema di valutazione omogeneo.

Tutti i membri dell’Unione Europea sono stati invitati ad utilizzarlo, anche all’interno dei propri paesi. Il modello adoperato è stato ideato dall’agenzia europea Cedefop (European Center for the development of vocational training), la quale collabora con la Commissione sui temi riguardanti la formazione. Per adattarsi ai diversi profili e per garantire la trasparenza delle qualifiche a livello europeo, tale modello è stato concepito nella maniera più elastica possibile.

Lo schema del Curriculum Vitae Europeo è organizzato in due colonne; le informazioni personali vanno inserite nelle caselle della parte destra, sovrascrivendo le istruzioni di compilazione presenti. Vige la raccomandazione di non modificare il layout della colonna di sinistra e il testo in essa contenuto, e di non cambiare formattazione ai caratteri.

Dovrà contenere sia informazioni personali (come le conoscenze linguistiche e le esperienze lavorative), sia le indicazioni utili riguardo a capacità tecniche, organizzative, artistiche e relazionali. Tali informazioni dovranno essere organizzate secondo precisi standard, per consentire una facile gestione da parte delle banche dati europee.

Il complesso di informazioni sulle qualifiche personali dovrà essere trasparente, tale da consentire un’individuazione immediata dei profili più adeguati. E’disponibile sia in formato elettronico che in versione cartacea, in ogni caso dovrà contenere le seguenti informazioni nel determinato ordine.

INFORMAZIONI PERSONALI
Nome (cognome, nome e, se pertinente, altri nomi)
Indirizzo (numero civico, strada o piazza, codice postale, città, paese)
Telefono
Fax
E-mail
Nazionalità
Data di nascita (giorno, mese, anno)

ESPERIENZA LAVORATIVA
Date (da – a; iniziare con le informazioni più recenti ed elencare separatamente ciascun impiego pertinente ricoperto)
Nome e indirizzo del datore di lavoro
Tipo di azienda o settore
Tipo di impiego
Principali mansioni e responsabilità

ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Date (da – a; iniziare con le informazioni più recenti ed elencare separatamente ciascun corso pertinente frequentato con successo)
Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione
Principali materie/abilità professionali oggetto dello studio
Qualifica conseguita
Livello nella classificazione nazionale (se pertinente)

CAPACITÀ E COMPETENZE
Indicare capacità e competenze personali acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali.

PRIMA LINGUA
Indicare la prima lingua.

ALTRE LINGUE
Indicare altre lingue
Capacità di lettura (Indicare il livello: eccellente, buono, elementare)
Capacità di scrittura (Indicare il livello: eccellente, buono, elementare)
Capacità di espressione orale (Indicare il livello: eccellente, buono elementare)

CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI
Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc.
[Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite.]

CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE
Coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato, ad es. cultura e sport, a casa, ecc.: descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite

CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE
Computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc.
Scrittura, disegno, ecc.: descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite

ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE
Competenze non precedentemente indicate: descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite

PATENTE O PATENTI

ULTERIORI INFORMAZIONI
Inserire qui ogni altra informazione pertinente, ad esempio persone di riferimento, referenze, ecc.

ALLEGATI

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine